Antiriciclaggio, le procedure da attuare per i professionisti

simulware

Il D.lgs. 21 novembre 2007 n. 231 pone in essere una serie di obblighi di collaborazione da parte dei professionisti in materia di antiriciclaggio. I destinatari della normativa, oltre a essere tenuti a segnalare alle autorità competenti le operazioni sospette di riciclaggio e le infrazioni in materia di utilizzo del contante, sono chiamati a una serie di adempimenti «formali», che richiedono una adeguata organizzazione dello studio. Infatti, a differenza della previgente legge n. 197/1991 e dal decreto legislativo n. 56/2004, il decreto 231/2007 ha introdotto nuovi oneri, da calibrare in funzione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. Concretamente gli obblighi previsti, che regolano in particolare l’antiriciclaggio per i commercialisti, sono:

CONTINUA >>

Positivo il settore della auto elettriche

oro

Le auto elettriche rappresentano il futuro e la loro diffusione è sempre più massiccia. L’aumento della produzione di vetture elettriche, un fattore positivo per tutto il comparto industriale, potrebbe crescere in maniera esponenziale negli anni a venire grazie, soprattutto, a prezzi più accessibili.

CONTINUA >>